• Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il mondo degli animali

Giovane Opilione Histricostoma argenteolunulatum

Opilionidi (Opiliones)

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Nelima doriaeNelima doriae con le lunghe zampe caratteristiche

Gli Opilionidi (Opiliones Sundevall, 1833) sono un ordine di Aracnidi.

Questi aracnidi sono facilmente riconoscibili per le loro zampe eccezionalmente lunghe, rispetto alle dimensioni del corpo, ma ci sono anche delle specie con zampe corte.

Gli opilionidi si differenziano dai ragni perchè le due sezioni principali del corpo (l'addome, con dieci segmenti e il cefalotorace, e l'opistosoma) sono sostanzialmente unite in un unica struttura di forma ovale. Inoltre non dispongono di ghiandole della seta o velenifere.

Nella specie più progredite, i primi cinque segmenti addominali sono spesso fusi a formare uno scudo dorsale chiamato scutum, che normalmente è fuso con il carapace. Talvolta questo scudo è presente solo nei maschi.

I due segmenti addominali posteriori possono essere sia ridotti e/o separati al centro per formare due piastre poste una accanto all'altra. Hanno il secondo paio di zampe più lungo rispetto agli altri e sono utilizzate anche come antenne. Questo particolare è difficilmente osservabile nelle specie a zampe corte.

L'apparato di alimentazione (stomotheca) è diverso dagli altri aracnidi. In quest'ordine, l'assunzione di cibo non si limita ai liquidi, ma prevede anche l'assunzione di cibi solidi.

Possiedono una sola coppia di occhi al centro della testa, orientati lateralmente. Esistono tuttavia, delle specie senza occhi.

Sono dotati di ghiandole che secernono sostanze odorose utilizzate come difesa, tali ghiandole sono poste di fianco agli occhi.

La lunghezza del corpo solitamente non supera i 7 millimetri (body length), vi sono alcune specie più piccole di un millimetro, mentre la più grande, la specie Trogulus torosus, (Trogulidae) può raggiungere una lunghezza di 22 millimetri. La lunghezza eccezionale delle zampe può portarli a superare i 160 millimetri (total length).

Nella maggior parte delle specie il ciclo vitale è di circa un anno. In caso di cattura, possono fuggire auto-amputandosi gli arti imprigionati che continuano a muoversi per un breve periodo.


Opilione Dicranolasmatidae, Dicranolasma soerensenii

Opilione Dicranolasmatidae, Dicranolasma soerensenii

Testo e foto di Salvatore Canu



logo

Sardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logoSardegna Natura è il primo e più ricco portale web dedicato alla natura della Sardegna con l’obiettivo di promuovere le sue straordinarie bellezze naturali.

logo

Le nostre community

Vuoi scriverci, darci un consiglio o hai riscontrato un problema su questo sito?

© 2017 A.C. Sviluppo Sostenibile. C.F. 92240180924. Tutti i diritti sono riservati.