Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati
Pan di Zucchero - Faraglioni di Masua
contentmap_plugin

Monumento Naturale Pan di Zucchero - Faraglioni di Masua. Di fronte alle coste di Nebida e Masua (Iglesias - CI) si trova una serie allineata di scogli calcarei appartenenti al complesso carbonatico del Paleozoico. Il più grande di essi, e anche il più settentrionale è chiamato Pan di Zucchero, raggiunge i 133 metri di altitudine e copre un'area di 3,72 ettari. Più a sud due scogli tra loro simili sono chiamati S'Agusteri e il più meridionale e detto Il Morto. Tutti sono costituiti di calcare "ceroide", un calcare chimicamente quasi puro, di aspetto ceroso, bianco o bluastro. I faraglioni e l'isolotto del Pan di Zucchero sono screziati di giallo in alcuni punti. Si tratta di dolomie, cioè calcari che hanno subito una trasformazione chimica. L'isolotto del Pan di Zucchero è attraversato da due grotte in parte sommerse, mentre la sommità presenta ciò che rimane di una paleovalle un tempo congiunta con la terraferma antistante, dove le falesie si elevano per oltre 160 metri s.l.m.. L'isolotto in origine era chiamato "Concali su Terràinu", sostituito poi, verso la fine del '700, in Pan di Zucchero, un nome che ricorda il Pão de Azucar presente nella baia di Rio de Janeiro.
Oltre all'interesse geologico, geomorfologico e paesaggistico del monumento, l'area è importante per le notevoli testimonianze della storia e architettura mineraria dell'Iglesiente. Nella falesia antistante allo scoglio del Pan di Zucchero si affaccia lo sbocco di Porto Flavia, dove il minerale estratto veniva caricato direttamente sulle navi. Da visitare i borghi minerari di Masua e Nebida. Dal punto di vista ambientale il monumento si inserisce nel S.I.C. "Costa di Nebida" e vicino alla riserva naturale Costa di Nebida, mentre 2 km più a nord si trova un'altro monumento naturale: Canal Grande di Nebida. Non mancano le opportunità per il turismo balneare, con le spiagge di Nebida e Gonnesa, e Cala Domestica, tra Masua e Buggerru.

Attività che puoi fare qui

Escursionismo
Biowatching
Fotografia
 
Mountainbike
Mangiare all'aperto
Arrampicata
 
Speleologia
Visite guidate
Snorkeling
 
Mare
 
 
 

Come si raggiunge: Da Iglesias percorrere la ss126 in direzione Carbonia per svoltare a destra per Nebida sulla sp83. Superare Nebida e svoltare per la frazione di Masua.
Per chi percorre la ss131 Carlo Felice (es. chi proviene da Oristano, Sassari, Nuoro) può svoltare per San Gavino (ss197), proseguire per Guspini, Arbus e Buggerru (ss126 e sp83). Raggiunto Buggerru proseguire per 4 km in direzione Masua-Nebida-Iglesias e svoltare a destra per la frazione di Masua.

Denominazione: Monumento Naturale "Pan di Zucchero - Faraglioni di Masua"

Codice: MN11

Provvedimento e data istitutiva: Decreto Assessorato Difesa Ambiente n.706 del 29 aprile 1993

Coordinate: 39° 20' 02" N - 08° 23' 59" E

Comune: Iglesias (CI)

Quota: 0 - 133 m

Relazione con aree protette:

Faraglioni di Masua. Sullo sfondo il Pan di Zucchero

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.