Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati
Stagno di San Teodoro
contentmap_plugin

Il SIC Stagno di Teodoro comprende due bacini collegati: uno stagno più interno, e il bacino Pescaia, collegato con il mare. Un lungo tombolo sabbioso, con dune ben strutturate e stabilizzate dalla vegetazione psammofila, li separa dal mare. L'estensione complessiva dei bacini è di circa 230 ha, di cui 32 occupati dal bacino Pescaia.

Lo Stagno di San Teodoro, retrostante alla grande spiaggia della Cinta, ha una grande valenza ambientale in quanto è un sito di sosta, svernamento e riproduzione di numerosi uccelli acquatici anche di interesse internazionale. Esso può essere considerato, dal punto di vista avifaunistico, l'area umida più importante della costa nord orientale della Sardegna. La fascia sabbiosa che costituisce il cordone dunale che delimita lo stagno verso il mare, è caratterizzata soprattutto da un arenile privo di vegetazione o con vegetazione pioniera a Cakile maritima oltre che dalle dune del litorale. Tuttavia l'aspetto più significativo è dato dalla vegetazione ad alofite con dominanza di Chenopodiacee succulente e delle paludi sub-salse a Juncus acutus e Juncus maritimus. Il SIC inoltre comprende una parte a mare che trova la sua importanza per la presenza in essa di una prateria di Posidonia oceanica che però attualmente non si trova in un buon stato di conservazione. (Fonte: Rete Natura2000, modificato)

Denominazione: Sito di Importanza Comunitaria Stagno di San Teodoro

Attività che puoi fare qui

Biowatching
Fotografia
Snorkeling
 
Mare
 
 
 

Codice: ITB010011

Coordinate: 40° 48' 09" N - 09° 40' 03" E

Comuni interessati: San Teodoro (OT)

Superficie: 820 ettari

Quota minima: 0 m

Quota massima: 51 m

Quota media: 5 m

Regione biogeografica: Mediterranea

Relazione con altre aree protette:

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.