Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati
Supramonte di Oliena, Orgosolo e Urzulei - Su Sercone
contentmap_plugin

Il Supramonte di Oliena, Orgosolo e Urzulei è un altopiano di vastissima estensione, bordato da numerose vette che superano i 1.000 m di quota, e che ha in Punta Corrasi (1463 m) la sua cima più alta. La superficie è profondamente modellata dal fenomeno carsico: il Supramonte è infatti un vasto massiccio calcareo-dolomitico del Mesozoico caratterizzato da fenomeni carsici tra i più interessanti della Sardegna come la dolina di Su Sercone, che dà il nome al SIC, larga 500 m e profonda 200 m, o la profonda Gola di Gorroppu, un vero e proprio canyon scavato dalle acque del Rio Flumineddu le cui pareti superano i 400 m di altezza. All'interno del SIC si trovano, inoltre, diverse grotte come quella di Sa Oche e Su Bentu, all'interno delle quali scorrono veri e propri fiumi sotterranei. Questa ricca idrologia sotterranea riappare in vigorose sorgenti come quella di Bitichinzu e Su Gologone.

Il complesso montuoso interno del sistema dei calcari mesozoici, è ugualmente caratterizzato da un elevato numero di specie endemiche e rare, soprattutto nelle zone di quota. I monti di Oliena sono locus classicus di numerose specie e accolgono anche endemismi ad areale molto ristretto (Ribes sardoum, Rhamnus persicifolia, Aquilegia nuragica, Centranthus amazonum) o comunque molto rari e specie di grande interesse fitogeografico (Sternbergia colchiciflora, Saponaria sicula, Ephedra nebrodensis, nelle aree di quota, Amelanchier ovalis, Sorbus aria, etc.). La vegetazione forestale è caratterizzata dalla più vasta foresta di leccio in struttura climacica o quasi climacica, che ne fa un biotopo di grande interesse scientifico. Sono notevoli i ginepreti a Juniperus oxycedrus subsp. macrocarpa, Juniperus phoenicea subsp. turbinata, ma anche le presenze di esemplari in forma arborea di grandi dimensioni di Arbutus unedo e di Phillyrea latifolia. Nelle zone di quota, sono le associazioni con Santolina insularis a dominare su tutta la vasta area dei campi carsici. Sulle rupi di altitudine si trovano le associazioni della Asplenietea trichomanis, con Brassica insularis, Lactuca longidentata, Saxifraga pedemontana subsp. cervicornis, Sesleria insularis subsp. barbaricina, etc. Gli ontaneti ad Alnus glutinosa si sviluppano su tutti i corsi d'acqua permanenti, particolarmente sul rio Flumineddu. (Fonte: Rete Natura2000, modificato)

Denominazione: Sito di Importanza Comunitaria Supramonte di Oliena, Orgosolo e Urzulei - Su Sercone

Attività che puoi fare qui

Escursionismo
Biowatching
Fotografia
 
Mountainbike
Mangiare all'aperto
Arrampicata
 
Speleologia
Visite guidate
 
 

Codice: ITB022212

Coordinate: 40° 11' 34" N - 09° 28' 15" E

Comuni interessati: Dorgali (NU), Oliena (NU), Orgosolo (NU), Urzulei (OG)

Superficie: 23.474 m

Quota minima: 134 m

Quota massima: 884 m

Quota media: 673 m

Regione biogeografica: Mediterranea

Relazione con altre aree protette:

Monumenti naturali:

Supramonte di Oliena, Orgosolo e Urzulei - Su Sercone

Supramonte di Oliena, Orgosolo e Urzulei - Su Sercone

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.