Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati
Stagno di Santa Giusta
contentmap_plugin

Lo Stagno di Santa Giusta ha una forma pressoché rotonda ed è il terzo stagno sardo per estensione. È separato dal mare da un largo cordone litorale ed è collegato ad esso da un canale artificiale. Non ha immissari diretti e riceve acque di drenaggio da canali di bonifica. La superficie dello specchio d'acqua è di 790 ettari e la profondità varia da poche decine di centimetri a circa 1,20 metri. Allo stagno sono collegati, attraverso due canali di limitata larghezza, altri due bacini: lo stagno di Pauli Maiori (anch'esso Sito d'Interesse Comunitario) e lo stagno di "Pauli Figu", attraverso i quali lo stagno di Santa Giusta riceve apporti di acqua dolce.

Si tratta di un sito importante per lo svernamento e la riproduzione di molte specie avifaunistiche di interesse Comunitario. Sono presenti praterie salse sommerse nello specchio d'acqua e steppe salate lungo le sponde. Nel bacino di Pauli Sa Gora si sviluppa inoltre una vegetazione a Cressa cretica. (Fonte: Rete Natura2000, modificato)

Denominazione: Sito di Importanza Comunitaria Stagno di Santa Giusta

Attività che puoi fare qui

Biowatching
Fotografia
 

Codice: ITB030037

Coordinate: 39° 51' 58" N - 08° 35' 34" E

Comuni interessati: Oristano (OR), Santa Giusta (OR)

Superficie: 1.147 ettari

Quota minima: -1 m

Quota massima: 1 m

Quota media: 0 m

Regione biogeografica: Mediterranea

Relazione con altre aree protette:

Stagno di Santa Giusta

Stagno di Santa Giusta

 

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.