Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati
Stagno di Molentargius
contentmap_plugin

Il territorio della ZPS comprende gli stagni di Molentargius e Quartu S.Elena e il sistema delle Saline di Stato. Esso risulta compreso tra la città di Cagliari e quella di Quartu, comprendendo anche i comuni di Quartucciu e Selargius. Lo stagno di Molentargius comprende due vasche separate: il Bellarosa Minore e il Bellarosa Maggiore. Le saline si collocano nel settore sud-occidentale dello stagno di Quartu. Il grande bacino del Bellarosa Maggiore, è stato utilizzato in passato come vasca di prima evaporazione, nel ciclo di produzione e raccolta del sale. Lo stagno è diventato così un bacino idrico perenne, grazie alla costante manutenzione dei canali di collegamento con il mare, che assicurano il ricambio idrico. In seguito alla tracimazione dei canali di regimazione delle acque reflue le Saline di Stato hanno cessato la loro attività nel 1984.

Il bacino lacustre e le sue zone limitrofe, compreso il Colle Monte Urpinu, si trovano inserite in un contesto urbano chiuso: rappresenta pertanto una rarità ambientale nel bacino del Mediterraneo. Il colle di Monte Urpinu arricchisce quest'area per le sue componenti vegetazionali, sia per la sua posizione da cui può essere osservato il sistema dello stagno. L'area ospita l'unica popolazione della Sardegna di Halopeplis amplexicaulis, oltre ad altre specie di elevato interesse conservazionistico come Halocnemum strobilaceum, Cynomorium coccineum, Salicornia emerici, Salicornia patula e Salicornia dolichostachya. Sono interessanti le formazioni vegetazionali legate all'ecosistema salmastro dove si ritrovano le formazioni alofile di piante perenni camefitiche succulente che delimitano le zone afitoiche del deserto del sale. I settori sommersi dello stagno ospitano, invece, la vegetazione a Ruppia ssp..

La Zona è di importanza internazionale in base alla convenzione "Ramsar", per l'avifauna. Nei suoi stagni, ogni anno, avviene le nidificazione di migliaia di coppie di fenicottero rosa. (Fonte: Rete Natura2000, modificato)

Denominazione: Zona di Protezione Speciale Stagno di Molentargius

Attività che puoi fare qui

Escursionismo
Biowatching
Fotografia
 
Mountainbike
Mangiare all'aperto
Snorkeling
 
Mare
 
 
 

Codice: ITB044002

Coordinate: 39° 13' 32" N - 09° 09' 54" E

Comuni interessati: Cagliari (CA), Quartu Sant'Elena (CA), Quartucciu (CA)

Superficie: 1.383 ettari

Quota minima: 0 m

Quota massima: 5 m

Quota media: 1 m

Regione biogeografica: Mediterranea

Relazione con altre aree protette:

 

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.