Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Colombaccio (Columba palumbus)

Nome comune

Colombaccio

Nome scientifico

Columba palumbus Linnaeus

Nomi sardi

Tudòne, colùmba arèste, didòne, colùmbu, palumbòne, tidu, tidòri, culumbàcciu

Descrizione

Il Colombaccio è un columbiforme dalle medie dimensioni (lunghezza di 40-45 cm e apertura alare di 70-78 cm). L'individuo adulto ha la testa grigio-blu, così come il collo ai lati del quale sono presenti delle grandi macchie bianche. Il becco, ricurvo, è rosso con l'apice giallo. L'iride dell'occhio è gialla. Le parti superiori del corpo sono grigio-brunastre, mentre quelle inferiori sono grigio-bluastre. Il petto è color vinaccio sfumato di grigio. Le ali sono grigio chiaro: quelle primarie sono nere con un macchia nel bordo esterno mediano. La coda è nera. Le zampe sono rosse. Alla fine dell'inverno il piumaggio è più bruno.
L'individuo giovane è pressochè simile agli adulti ma i colori sono più spenti e opachi. Non presenta le macchie bianche nel collo; il becco è grigio blu alla base e bianco al centro. Le ali presentano delle macchie bianche che consentono di distinguerlo dal piccione selvatico.

Biologia

È un uccello che forma grandi gruppi con gli individui della sua stessa specie, tranne che durante la nidificazione.
Costruiscono un nido molto semplice con alcuni rami secchi oppure sfruttano quelli abbandonati. vengono deposte 2 uova che sono incubate dal maschio durante il giorno e dalla femmina di notte. Il pulcino, all'inizio, si alimenta succhiando dalla gola dei genitori il "latte di piccione", una sostanza che viene prodotta nel gozzo.
Il colombaccio si nutre di ghiande che cerca sugli alberi di quercia o di semi di leguminose e frutti selvatici presenti sul terreno. Raramente si nutre anche di insetti e molluschi.

Ambiente

È presente in tutta Europa tranne che nell'Islanda. Nidifica anche nel Nord Africa, Turchia e Mar Caspio.
La popolazione presente in Sardegna è sedentaria e nidificante. Si ritrova soprattutto nelle zone montane dove siano presenti foreste ma anche nelle campagne, nei centri urbani e vicino ad essi dove ci sia una scarsa presenza dell'uomo e con molti alberi.

Curiosità

Il genere Columba è il nome latino dei colombi; mentre l'epiteto specifico palumbus è il nome latino del colombaccio.

 

Fotografia di Mauro Sanna.

 

Classificazione scientifica

Regno: Animalia

Phylum: Chordata

Classe: Aves

Ordine: Columbiformes

Famiglia: Columbidae

Genere: Columba Linnaeus

Specie: Columba palumbus Linnaeus

 

Nuovo SardegnaNatura - 01 ottobre

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.