Italian English French German Portuguese Russian Spanish
  • Registrati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Lucertola del Bedriaga

Nome comune

Lucertola del Bedriaga

Nome scientifico

Archaeolacerta bedriagae Camerano

Nomi sardi

Lucertola del BedriagaDescrizione

La lucertola del Bedriaga (Archaeolacerta bedriagae) può raggiungere i 28 cm di lunghezza, due terzi dei quali sono costituiti dalla coda. Il corpo è piuttosto largo. La testa lunga con muso appuntito. La tonalità della colorazione può variare ma tende ad essere scura con macchie verdastre e grigie. La testa è bruno-marrone e il ventre con ocellatura azzurra.

Biologia

La si osserva sulle rocce vicino agli anfratti dove può rapidamente nascondersi in caso di pericolo. Non è particolarmente timida nei confronti dell'uomo. Si nutre di insetti. La femmina depone le uova (da 3 a 6) negli anfratti rocciosi tra aprile e giugno. La schiusa avviene tra luglio e settembre.

Ambiente

Zone rocciose di poche aree localizzate della Sardegna.

Curiosità

La lucertola del Bedriaga è una specie endemica della Sardegna e della Corsica. Si tratta dell'unica specie del genere Archaeolacerta. E' rara e minacciata e pertanto tutelata dalla Direttiva Habitat 43/92.

 

Classificazione scientifica

Regno: Animalia

Phylum: Chordata

Classe: Reptilia

Ordine: Squamata

Famiglia: Lacertidae

Genere: Archaeolacerta Mertens

Specie: Archaeolacerta bedriagae Camerano

Sottospecie: Archaeolacerta bedriagae sardoa Peracca, Archaeolacerta bedriagae paessleri Mertens

Sinonimi: Lacerta bedriagae Camerano

 

X

Attenzione!

Gentile utente, i contenuti di questo sito web sono coperti da Copyright (vedi Politiche del sito). Per qualsiasi informazione contattaci utilizzando il nostro modulo contatti.